Verso una rivalutazione della sacramentalità del matrimonio?

30 Nov 2018 - Nuovi arrivi

book-cover

Verso una rivalutazione della sacramentalità del matrimonio? : fra etica e dogmatica nella teologia protestante contemporanea europea / Marco Da Ponte

Autore/Curatore: Da Ponte, Marco

Pubblicazione: Padova : Edizioni Messaggero : Facoltà Teologica del Triveneto, 2018

Descrizione: 509 p. ; 24 cm

Collocazione: 230.044 DAPOM VERUR

Presentazione

La tradizionale dottrina protestante sul matrimonio lo esclude dal novero dei sacramenti. L’autore Marco Da Ponte ha analizzato in quale misura i teologi protestanti contemporanei, pur senza smentire tale dottrina, attribuiscano al matrimonio connotazioni che lo avvicinano di fatto alla dignità di sacramento e quali siano i motivi che li spingono a ciò. Questa ricerca prende in esame principalmente le problematiche teologiche, mentre quelle di ordine etico vengono affrontate soltanto allo scopo di evidenziarne i presupposti teologico-dogmatici. Il campo d’indagine è limitato, sul piano “geografico”, alla produzione dei teologi europei, appartenenti alle Chiese evangeliche, riformate e alla Chiesa anglicana; e sul piano cronologico, ai teologi che hanno prodotto studi e ricerche sul matrimonio a partire dalla seconda metà del XX secolo, quando la teologia protestante ha dedicato uno spazio sempre crescente alle problematiche della sessualità e del matrimonio, spinta dalle rapide trasformazioni della società quali il diffondersi del lavoro femminile e la cosiddetta “rivoluzione sessuale”, per certi aspetti iniziata già negli anni ’60 del Novecento.

Struttura

Il testo di Marco Da Ponte si apre con un’ampia Introduzione, cui seguono quattro parti. La prima parte, dal titolo La concezione del matrimonio dei Riformatori e dei teologi “classici” del Novecento, è composta da due capitoli: La concezione del matrimonio dei Riformatori e I teologi “classici” del XX secolo e la svolta di Barth. La seconda parte ha come titolo La concezione del matrimonio dei teologi evangelici luterani contemporanei ed è formata da tre capitoli: La tradizione luterana alle prese con la società secolarizzata; La concezione luterana del matrimonio di fronte alle sollecitazioni del dialogo ecumenico; La “forma eucaristica” del matrimonio: Bernd Wannenwetsch. La terza parte, intitolata La concezione del matrimonio dei teologi riformati contemporanei, vede quattro capitoli: I teologi della “generazione barthiana”; La nuova sensibilità ecumenica; Alla ricerca di un dialogo più efficace con i problemi della società contemporanea; Una valenza teologale presente sotto molteplici aspetti.  Il titolo della quarta ed ultima parte è La concezione del matrimonio dei teologi anglicani contemporanei; anch’essa si struttura in quattro capitoli: Risposte alla crisi del matrimonio e della famiglia nella società contemporanea; Documenti pastorali della Chiesa d’Inghilterra; L’ampliamento della concezione sacramentale; Oltre la teologia tridentina: convergenze e divergenze. Seguono delle lunghe Conclusioni. Il testo si chiude con un’abbondante Bibliografia.

Collana

Il testo di Marco Da Ponte  è il numero 27 della collana “Sophia-Episteme”, sezione “Dissertazioni”, della casa editrice Messaggero di Sant’Antonio di Padova, pubblicata insieme alla Facoltà Teologica del Triveneto.

Autore

Marco Da Ponte è nato nel 1954, è sposato con un figlio, vive e lavora a Venezia. Ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nel 1977 e il dottorato in Teologia ecumenica presso la Pontificia Università Antonianum di Roma nel 2016. E’ docente di Filosofia e Storia nei licei statali, di Filosofia della religione presso l’Istituto superiore di Scienze religiose “S. Lorenzo Giustiniani” dello Studium generale Marcianum di Venezia, lo Studio teologico del seminario patriarcale di Venezia e presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (sezione di Padova). E’ direttore del Centro di studi teologici “Germano Pattaro” di Venezia.