Misericordia e tenerezza

31 Gen 2020 - Nuovi arrivi

book-cover

Misericordia e tenerezza : il programma teologico di papa Francesco / Kurt Appel, Jakob Helmut Deibl (a cura di)

Autore/Curatore: Appel, Kurt

Pubblicazione: Cinisello Balsamo : San Paolo, 2019

Descrizione: 477 p. ; 23 cm

Collocazione: 282.0924 FRAN/APPEK MISET

Presentazione

Il pontificato di papa Francesco sta provocando nel mondo cattolico grandi cambiamenti, i cui effetti si riflettono anche nel dibattito pubblico sia europeo che globale. Scopo di Misericordia e tenerezza, curato da Appel e da Deibl, è mostrare il significato e la forza teologica che emanano dal pontificato di Francesco a partire dall’esortazione apostolica Evangelii gaudium, vero e proprio manifesto di una riforma della Chiesa, approfondendo le sfide globali che questo scritto programmatico affronta (dialogo interreligioso, migrazione, urbanizzazione, perdita delle tradizioni, catastrofi ambientali, rivoluzioni sociali, economiche e tecnologiche, processi di riorientamento teologico). Attraverso i contributi di ventisette teologhe e teologi di fama internazionale e provenienti da tutti i continenti vengono prese in esame le molteplici sfaccettature della persona e della teologia di papa Francesco. Un saggio che rende testimonianza di quanto la Chiesa sia diventata universale e sempre più polifonica, anche da un punto di vista teologico.

Struttura

Il testo si apre con il Saluto dell’arcivescovo di Vienna, card. Christoph Schonborn, in occasione dell’apertura del congresso Papa Francesco e la rivoluzione della tenerezza (Vienna, 15 ottobre 2015). Segue l’Introduzione dei due curatori. Il corpo del volume è strutturato in quattro parti: Approcci fondamentali al programma teologico di papa Francesco; Localizzazioni teologiche: papa Francesco e il suo scritto Evangelii gaudium; Il nuovo stile della teologia; Sfide. La prima parte è formata da due contributi: “Mistica della fraternité“. Lo stile nuovo della Chiesa e della teologia di Christoph Theobald; L’ecclesiologia di papa Francesco. Il popolo di Dio in conversione missionaria di Carlos María Galli. La seconda parte presenta sette contributi: La gioia come “identità” del cristiano. Sulla dimensione rivoluzionaria di Evangelii gaudium di Kurt Appel; Critica del capitalismo e “inculturazione”. Evangelii gaudium nel contesto del pensiero della liberazione in America Latina di Hans Schelkshorn; Theologia cordis. La teologia e l’apertura dei fondamenti affettivi del cristianesimo di Marcello Neri; Misericordia nella giustizia e nella gioia, ossia dove le virtù morali e teologali si incontrano. La testimonianza di papa Francesco di Mary Jo Iozzio; Lineamenti di una nuova identità. Una figura latino-americana dell’ecclesiologia postconciliare di Carlos Schickendantz; Il credo umanistico del Vaticano II e la sua reinterpretazione da parte di papa Francesco. Da Gaudium et spes a Evangelii gaudium e Laudato si’ di Ingeborg Gabriel; Autonomia, teonomia e gerarchia morale delle verità di Andrés Torres Queiruga. La terza parte è costituita da sette contributi: Tenerezza illimitata e impotenza resistente. Dove rimane l’umanesimo se l’uomo scompare di Hans-Joachim Sander; La rivoluzione della tenerezza e le sue conseguenze per il linguaggio. Dell’arte di difendere i propri valori senza sminuire quelli delgi altri di Erwin Dirscherl; Papa Francesco. Il linguaggio delle periferie di Roberto Vinco; La misericordia diventa profezia di Eloy Bueno de la Fuente; Tenerezza del finito. Estetica e politica delle relazioni elementari di Isabella Guanzini; Evangelii gaudium. Da scritto dottrinale a lettera amichevole di Jakob Helmut Deibl; La cura del corpo come cura d’anime. La comprensione della pastorale di papa Francesco di Johann Pock. La quarta ed ultima parte è la più ampia con i suoi dodici contributi: “Sì alle relazioni nuove generate da Gesù Cristo ” (EG 87-92) di Piero Coda; Globalità concreta. Il potenziale della Chiesa per l’elaborazione di un modello di societas mundana di Knut Wenzel; Sul necessario ma impossibile equilibrio tra pensiero e azione. Elogio della pazienza di Miguel García-Baró López; Dal postumanesimo del virtuale all’umanesimo della vulnerabilità. Piccola apologia del corporeo di João Manuel Duque; La persona migrante e disperata. Una critica teologica della crisi dei rifugiati alla luce dell’appello di papa Francesco per una solidarietà fraterna di Ikenna U. Okafor; Il significato teologico di Laudato si’. Una lettura asiatica di Felix Wilfred; Stabat Mater: etica della cura in Evangelii gaudium. Con gli occhi di una donna sotto la croce di Lucia Vantini; Per una Chiesa inclusiva (EG 103-104). Principi di una re/visione ecclesiologica di Serena Noceti; L’ecclesiologia illuminativa di papa Francesco e la missione della misericordia per la Chiesa dei poveri in Africa di Stan Chu Ilo; Conversione del papato. Legittimità, punti di conflitto e cambiamento di Damian Wąsek; “Adamo, dove sei?” Francesco a Yad Vashem e la questione dell’abisso dell’uomo di Jan-Heiner Tück; “Il segreto dell’unità è già cominciato!” sulla visione ecumenica di papa Francesco di Annemarie C. Mayer. Segue la Conclusione, dal titolo Esporsi fra Dio e gli uomini a favore degli uomini. L’intercessione (EG 281-283) di Pierangelo Sequeri. Al termine di ogni contributo è presente la Nota bibliografica con ampie e preziose indicazioni bibliografiche.

Collana

Misericordia e tenerezza è il numero 86 della collana “L’abside” della casa editrice San Paolo di Cinisello Balsamo.

Curatori

Kurt Appel, nato nel 1968, filosofo e teologo laico, è docente di Teologia fondamentale e di Filosofia della religione presso la Facoltà di Teologia dell’Università di Vienna e direttore del centro di ricerca interdisciplinare «Religion and Transformation in Contemporary European Society» presso la stessa università. Tiene corsi accademici sia a Milano, presso la Facoltà teologica dell’Italia settentrionale, sia a Trento, presso la Facoltà di filosofia dell’Università statale degli studi.

Jakob Helmut Deibl, nato nel 1978, è un benedettino. E’ professore incaricato di Religione ed estetica presso la Facoltà di Teologia dell’Università di Vienna e manager scientifico del centro di ricerca interdisciplinare «Religion and Transformation in Contemporary European Society» presso la stessa università.

Altri testi di Appel in biblioteca

In biblioteca è presente un altro testo di Kurt Appel: Tempo e Dio. Aperture contemporanee a partire da Hegel e Schelling (2018).