Il vangelo di Marcione

13 Nov 2019 - Nuovi arrivi

book-cover

Il vangelo di Marcione / a cura di Claudio Gianotto e Andrea Nicolotti

Autore/Curatore: Gianotto, Claudio

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2019

Descrizione: CXVII, 239 p. ; 19 cm

Collocazione: 229.8 VANDM

Presentazione

Il vangelo di Marcione è la ricostruzione per la prima volta in lingua italiana, con testo greco a fronte, dell’originale andato perduto. Marcione fu un enigmatico personaggio del II secolo cristiano, considerato un “eretico”; come tale fu escluso dalla comunione con le altre chiese e le sue opere non furono diffuse e trasmesse. Tutto quello che di lui oggi conosciamo ci viene da testimonianze indirette di diversi autori cristiani dei primi secoli. Armatore originario del Ponto, verso il 140 d.C giunse a Roma e divenne un membro di spicco della comunità cristiana locale. Ben presto, però, la sua teologia lo portò alla rottura con i capi di quella comunità: Marcione predicava infatti un’irriducibile incompatibilità fra il Dio delle Scritture ebraiche e quello annunciato da Gesù. Per questo, rifiutava tutte le Sacre Scritture ebraiche, cioè l’Antico Testamento, e accettava un solo vangelo, simile a quello di Luca, e alcune delle lettere di Paolo. È indubbio che l’opera di Marcione abbia influenzato in modo importante il processo di formazione del Nuovo Testamento cristiano; inoltre, in alcuni ambienti indusse i cristiani a svalutare l’Antico Testamento, considerandolo per così dire “superato” di fronte alla novità del messaggio di Gesù. Proprio in questa posizione si scopre quanto attuale sia ancora la problematica suscitata nel II secolo da questo teologo sui generis.

Struttura

Il volume si apre con l’ampia Introduzione, costituita da tre parti: Marcione e il suo “Nuovo Testamento” di Claudio Gianotto; Marcione e il suo vangelo di Andrea Nicolotti; Nota al testo e alla traduzione di Andrea Nicolotti. Segue il testo vero e proprio del Vangelo di Marcione, in greco ed in italiano. Concludono le Note al testo.

Collana

Il vangelo di Marcione è il numero 22 della collana “Nuova Universale Einaudi. Nuova serie” della casa editrice torinese Einaudi.

Curatori

Claudio Gianotto, nato a Torino nel 1950, già professore associato di Storia delle origini cristiane presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, dal 2007 è professore ordinario di Storia del cristianesimo e delle Chiese presso la stessa facoltà.

Andrea Nicolotti, nato nel 1974, è professore associato di Storia del cristianesimo e delle Chiese presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino. Ha fondato e dirige il sito www.christianismus.it, dedicato alla divulgazione della storia del cristianesimo antico.

Altri testi di Gianotto in biblioteca

In biblioteca sono presenti altri testi di cui Claudio Gianotto è stato il curatore: Vangelo di Matteo in tre volumi di U. Luz (2006-2013); Versus Israel con G. Filoramo (2001); La questione giovannea di M. Hengel (1998); Storia del popolo giudiaco al tempo di Gesù Cristo in due volumi di E. Schurer (1997-1998); Sequela e carisma di M. Hengel (1990); La testimonianza veritiera (1990); Teologia dei salmi di H.-J. Kraus (1989); L’annuncio di Gesù di W. Trilling (1986); La concezione verginale e la risurrezione corporea di Gesù di R.E. Brown (1977).