Giustificati per grazia

1 Ott 2018 - Nuovi arrivi

book-cover

Giustificati per grazia : la giustificazione nelle lettere di Paolo / Antonio Pitta

Autore/Curatore: Pitta, Antonio

Pubblicazione: Brescia : Queriniana, 2018

Descrizione: 233 p. ; 23 cm

Collocazione: 230.0415 PITTA GIUPG

Presentazione
Giustificati per grazia scandaglia la tematica della giustificazione in tutte le lettere di Paolo, comprese quelle delle sue tradizioni. In sintonia con il metodo storico-critico, l’analisi retorica epistolare apre nuovi orizzonti sulla giustificazione. Già prima di Paolo la giustificazione è messa in relazione a Cristo, reso da Dio strumento di espiazione, secondo la fede condivisa delle comunità protocristiane. Introdotta nel contesto polemico della Lettera ai Galati e in funzione della figliolanza divina, la giustificazione per grazia si trova al centro della Lettera ai Romani e assume un ruolo preventivo in quella ai Filippesi. Quando esplode il dilemma sulle vie della giustificazione, Paolo opta decisamente per la fede in Cristo e non per le opere della Legge. Lo Spirito vivifica l’unica giustificazione in Cristo e la rilancia in vista della giustificazione sperata. Nell’evangelo di Paolo, giustificazione e partecipazione sono non alternative, ma accomunate dalla grazia e dalla croce di Cristo. Della giustificazione per grazia non si dirà mai abbastanza, perché è universo simbolico che coinvolge diversi interlocutori. Non una dottrina, ma l’evangelo della giustificazione è quel che rende sempre attuale l’essere giustificati per grazia.

Struttura
Il testo si apre con la Prefazione. Seguono nove capitoli: La giustificazione, cratere principale o laterale?Prolegomeni sulla giustificazioneLa parola della croce e la giustificazioneI credenti, giustizia di Dio e la diaconia della giustificazioneGiustificazione e figliolanza divinaLa giustizia di Dio, centro dell’evangeloConformazione e giustificazione della fedeGiustificati per la sua graziaConclusione generale. Il volume si chiude con la Bibliografia, l’Indice analitico e l’Indice degli autori.

Collana
Giustificati per grazia è il numero 190 della collana “Biblioteca di teologia contemporanea” della casa editrice Queriniana di Brescia. Tale collana, diretta da Rosino Gibellini, è iniziata nel 1969. Sin dal primo numero, nel pieno fervore del Concilio ecumenico vaticano II e della sua recezione, la collana si propone di mettere in contatto la teologia e la cultura italiana contemporanea con la teologia e la cultura internazionale dei nostri tempi. Con gli anni si caratterizza anche per la sua apertura alla teologia ecumenica e ad alcuni filoni particolari che attraversano la teologia contemporanea, cioè la teologia della liberazione, la teologia del Terzo Mondo, la teologia ecologica, la teologia femminista, la bioetica, la teologia delle religioni, il confronto con la psicologia del profondo, la nuova missiologia e, naturalmente, la teologia biblica e le altre discipline dei corsi teologici istituzionali.
In biblioteca la collana è presente dal numero 1 e viene costantemente aggiornata.

Autore
Antonio Pitta, docente di Nuovo Testamento presso la Pontificia Università Lateranense e, come invitato, presso la Pontificia Università Gregoriana, è uno dei maggiori studiosi di Paolo in Italia e all’estero. È membro della New Testament Society, del consiglio di presidenza dell’Associazione Biblica Italiana e del Colloquium Oecumenicum Paulinum.

Altri testi di Pitta in biblioteca
Di Antonio Pitta in biblioteca sono presenti altri testi: L’evangelo di Paolo (2013); Sinossi paolina bilingue(2013); Lettera ai Filippesi (2010); La seconda lettera ai Corinzi (2008 e 2006); Trasformati dallo Spirito(2005); Lettera ai Romani (2001); Lettera ai Galati (1996); Disposizione e messaggio della Lettera ai Galati(1992); insieme a Dario Vitali La gioia del dare (2008); insieme a Nicola Ciola e Giuseppe Pulcinelli è il curatore di Ricerca storica su Gesù (2017).