Attenzione: Il tuo browser è ormai obsoleto! Il sito potrebbe non funzionare correttamente. Per visualizzare correttamente questo sito aggiorna il tuo browser ad una versione più recente.

La Biblioteca del Pontificio Seminario Regionale Marchigiano "Pio XI" nasce in contemporanea con la nuova sede del Seminario a Fano (PU) nel 1924, come ausilio allo studio dei chierici che lì si preparavano a diventare sacerdoti, in stretta collaborazione con il Liceo interno e soprattutto con il nascente Istituto Teologico Marchigiano (ITM). Fin dagli albori essa ha avuto un carattere specialistico, presentandosi come strumento di supporto alla preparazione dei candidati al ministero presbiterale delle diocesi delle Marche.

Dal 1993, anno in cui il Seminario Regionale si è trasferito ad Ancona, la Biblioteca ha visto un nuovo splendore, oltre che nel rinnovo dei locali, nel rilancio dell'aggiornamento, nell'apertura al pubblico, nell'ampliamento della specializzazione teologica dell'ITM con l'aggregazione alla Pontificia Università Lateranense per il rilascio del titolo di Licenza in teologia sacramentaria.

Il patrimonio librario attuale (circa 40.000 volumi, tra cui quasi 200 abbonamenti a periodici e 116 cinquecentine) è incrementato grazie al deposito legale delle pubblicazioni, agli acquisti e alle donazioni, anche di intere biblioteche di studiosi.
Nel 2004 è stato avviato il processo di informatizzazione del catalogo e nel 2012 la Biblioteca è entrata a far parte del Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN), mediante l’adesione al Polo Biblioteche Ecclesiastiche (PBE) della CEI. Attualmente si sta provvedendo alla riconversione del catalogo informatico precedente, per rendere al più presto accessibile anche on-line l’intera banca dati.